“Cura Italia” disposizione in materia di riscossione – FAQ Agenzia delle Entrate

“L’Unione Artigiani Vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Ce la faremo!

 Il Decreto “Cura Italia”, recante “Misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, ha disposto le seguenti misure con impatto su termini di pagamento e attività di riscossione:
  • sospensione dei termini di versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di accertamento e di addebito, in scadenza nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020. I pagamenti sospesi dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020 (mese successivo il periodo di sospensione);
  • fino al 31 maggio 2020, sospensione delle attività di notifica di nuove cartellee degli altri atti di riscossione;
  • differimento al 31 maggio 2020 della rata scaduta il 28 febbraio relativa alla “Rottamazione-ter” e della rata in scadenza il 31 marzo del “Saldo e stralcio”.

 

Inoltre, a tutela della salute dei cittadini e del personale addetto, è stata prolungata la chiusura al pubblico degli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione presenti su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile.

Di seguito le risposte alle domande più frequenti (FAQ) predisposte dall’Agenzia sulle disposizioni introdotte, in materia di riscossione.

 

Lo potete scaricare e stampare da questo link:

 

 

Gli uffici contabilità sono a disposizione per chiarimenti e approfondimenti.

Numero verde: 800-960409

 

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151