Durc on line: scadenza validità

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Non sono più validi i Documenti Unici di Regolarità Contributiva (Durc) online con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, che avevano goduto della sospensione dei termini per l’emergenza Covid-19 vedendosi prolungata la validità fino allo scorso 15 giugno.

L’articolo 81 del Decreto Rilancio ha infatti escluso i Durc dagli atti per i quali la legge 27/2020 ha previsto l’estensione del periodo di scadenza e la conservazione della validità in conseguenza dell’emergenza Coronavirus. 

A partire dal 16 giugno 2020, dunque, alle nuove richieste di verifica (analogamente a quelle pervenute dallo scorso 16 aprile), si applicano i criteri ordinari.

Le precisazioni del caso sono state fornite dall’Inps che spiega quanto disposto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sulle richieste di verifica di regolarità contributiva trasmesse tra il 30 aprile 2020 (data di entrata in vigore della legge 27/2020) e il 19 maggio 2020 (data di pubblicazione ed entrata in vigore del decreto Rilancio).

Adempimenti e versamenti previdenziali che godono ancora di una sospensione per l’emergenza Covid-19, ovviamente non rilevano ai fini della verifica (per legge, infatti, la regolarità sussiste in caso di sospensione dei pagamenti in forza di disposizioni legislative).

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED ASSISTENZA CONTATTARE IL PRORPRIO CONTABILE DI RIFERIMENTO DELL’UNIONE ARTIGIANI.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151