Coronavirus – decreto emergenza

Coronavirus. Emergenza economica, domenica 15 marzo il decreto da almeno 15 miliardi: stop versamenti Fisco e rate mutui
I tecnici sono ancora al lavoro. Ma le norme che certamente dovrebbero entrare nel dl sono quelle su sanità, lavoro, liquidità imprese e famiglie, fisco

Il decreto sarà approvato oggi pomeriggio dal Consiglio dei Ministri, tra le misure ipotizzate per fronteggiare l’emergenza coronavirus prevede:

  • 3,8 miliardi per mutui (famiglie), artigiani e PMI
  • riduzione delle bollette per tutto il 2020
  • sospensione di cartelle e versamenti tributari e contributivi, a partire dal differimento delle scadenze Iva e ritenute Irpef
  • intervento per le imprese con stanziamento dai quattro ai cinque miliardi per gli ammortizzatori sociali
  • congedi speciali per i genitori con i figli a casa da scuola
  • l’equiparazione della quarantena a malattia anche per i lavoratori privati
  • affitti commerciali (si ipotizza un credito d’imposta per il proprietario che rinuncia a parte dell’affitto)

Vi invitiamo a controllare con regolarità l’email, il nostro sito internet e la nostra pagina Facebook, perché, una volta approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto, vi invieremo il dettaglio delle misure reali adottate e i riferimenti Unione Artigiani da contattare.

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151