Cartelle esattoriali: al nostro “Sportello” la tua soluzione

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Il tema della riscossione ha assunto centrale rilevanza negli ultimi anni ed è sempre più presente nella vita di tantissimi contribuenti. Basti pensare che sono in arrivo oltre 11milioni di atti relativi alla riscossione.

Per questa ragione Unione Artigiani ha attivato lo Sportello Cartelle Esattoriali, un utile servizio di assistenza realizzato in collaborazione con legali specializzati in materia di riscossione.

GUARDA IL WEBINAR: https://youtu.be/hrz2A88JhnE

 

In questo momento storico è di fondamentale importanza analizzare la propria posizione complessiva al fine di decidere quale possa essere la migliore strategia da adottare:

Impugnare gli atti che arriveranno, identificando correttamente i giudici innanzi ai quali proporre le impugnazioni (commissioni tributarie, tribunali ordinari, tribunali del lavoro e giudici di pace) e i termini entro cui proporli (20gg., 30gg., 40gg e 60gg);

– Acquisire un estratto complessivo delle proprie posizioni aperte, anche al fine di valutare se ci sono cartelle prescritte, se ci sono cartelle in tutto o in parte da sgravare anche per effetto delle recenti sentenze emesse dalla Corte di Cassazione;

Presentare istanze di rateizzazioni Covid entro il 31 dicembre 2020

Interrompere rateizzazioni o rottamazioni in corso.

 

La consulenza preliminare fornita dal nostro nuovo “Sportello Cartelle Esattoriali” consente al contribuente di conoscere in anticipo la propria posizione e decidere di volta in volta e in tempi rapidi quale tipo di decisione assumere.

E’ infatti molto importante pianificare da subito una strategia mirata che possa mettere in condizione il contribuente di decidere cosa è meglio fare.

Nei prossimi mesi il pignoramento del conto corrente potrebbe avere conseguenze molto negative, tra le quali la revoca di finanziamenti garantiti dallo Stato, il blocco dei pagamenti da parte di enti pubblici, il mancato rilascio del durc e l’esclusione dalle gare di appalto.

A questo proposito pubblichiamo una check list operativa al fine di individuare le ipotesi più frequenti per le quali riteniamo opportuna una valutazione di carattere preventivo.

 

CHECK LIST

– Avete ricevuto cartelle di pagamento ad oggi in tutto o in parte non pagate ?

– Avete dei contenziosi pendenti contro suddetti atti ?

– Avete ricevuto: a) avvisi di mora; b) ingiunzioni di pagamento; c) intimazioni di pagamento; d) lettere di presa in carico; e) pignoramenti presso terzi; f) pignoramenti mobiliari; g) pignoramenti immobiliari; h) preavvisi di fermo sui veicoli; i) preavvisi di iscrizioni di ipoteca; l) proposte di compensazione tra debiti e crediti ?

– Avete dei contenziosi pendenti contro suddetti atti ?

– Avete ricevuto degli atti di accertamento ?

– Avete dei contenziosi pendenti contro suddetti atti ?

– Avete presentato delle istanze di rateizzazione ?

– Avete mai chiesto un estratto dei ruolo all’Agente della riscossione ?

– Avete presentato domande di rottamazione delle cartelle ?

– Avete presentato istanze di definizione a saldo e stralcio ?

– Avete in corso compensazioni di Vostri crediti con debiti di imposta ?

– Avete in corso finanziamenti garantiti da terzi che prevedono quale condizione risolutiva l’avvio di azioni esecutive da parte di creditori terzi ?

– Partecipate a gare di appalto ?

– Siete fornitori di Amministrazioni Pubbliche ?

– Non avete effettuato dei pagamenti di imposte negli ultimi 5 anni?

 

Prima di fissare un appuntamento con lo “Sportello Cartelle Esattoriali” è bene recuperare tutti gli atti per i quali si desidera richiedere assistenza.

Le modalità sono le seguenti:

 

Come fare per recuperare le proprie cartelle esattoriali da esaminare: COME_FARE

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED APPUNTAMENTI  E’ POSSIBILE RIVOLGERSI AL PROPRIO CONTABILE DI RIFERIMENTO, OPPURE ALLO “SPORTELLO CARTELLE ESATTORIALI” – NR. VERDE 800.132.371


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151