Art. 65 – Credito d’imposta per botteghe e negozi

IL DECRETO MARZO "CURA ITALIA" PUNTO PER PUNTO
“L’Unione Artigiani Vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Ce la faremo!”

Al fine di contenere gli effetti negativi derivanti dalle misure di prevenzione e contenimento connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa è riconosciuto, per l’anno 2020, un credito d’imposta nella misura del 60 per cento dell’ammontare del canone di locazione, relativo al mese di marzo 2020, di immobili rientranti nella categoria catastale C/1. 

Il credito d’imposta non si applica alle attività (quelle attualmente aperte, salvo ulteriori chiarimenti) di cui agli allegati 1 e 2 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020 ed è utilizzabile, esclusivamente, in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.

NB: si è in attesa di chiarimenti da parte Agenzia Entrate per la modalità e decorrenza dell’utilizzo in compensazione del credito. 

NB: siamo in attesa di chiarimenti e modalità operative da parte degli Enti su chi e con quali modalità potrà aderire a tali misure

 

Informazioni: Unione Artigiani  Albo o Contabilità Tel. 02/8375941

 

L’Unione Artigiani Vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Ce la faremo!”


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151