Prefettura Milano: in una circolare i chiarimenti per i parrucchieri fuori Comune

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

Una circolare emessa oggi dalla Prefettura di Milano (temp_2927175717360031493) fa chiarezza circa gli spostamenti nella “zona rossa”, all’interno e fra diversi Comuni.

In particolare per i parrucchieri viene chiarito che “per quanto concerne gli spostamenti intercomunali per usufruire dei servizi attivi, dagli esercizi commerciali ai servizi alla persona, si ritiene fondamentale, anche sulla scorta dell’esperienza maturata, applicare con buon senso e ragionevolezza la normativa vigente, sulla base di un criterio di contiguità territoriale.”

Richiamata la posizione del Governo precisata in alcune Faq (https://unioneartigiani.it/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/)

la circolare prefettizia invita dunque “i Sindaci a valutare la legittimità degli spostamenti sulla base del criterio della contiguità e vicinanza territoriale.”

“Detta interpretazione – si precisa – dovrebbe applicarsi sia per gli esercizi commerciali al dettaglio (allegato 23 Dpcm) che per i servizi alla persona (allegato 24 Dpcm).

Qui il Dpcm: dpcm 3 novembre 2020

Qui gli allegati: Dpcm_20201103_allegati

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151