Contributi sospesi da Covid-19: domanda rateizzazione entro il 30 settembre

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Ci sarà tempo fino al 30 settembre 2020 per presentare all’Inps domanda per la richiesta di rateizzazione dei contributi sospesi in virtù dell’emergenza Covid-19. Dunque, una proroga di 14 giorni rispetto alla scadenza del 16 settembre, fermo restando che entro questa data dovrà essere eseguito il versamento dell’unica rata o della prima delle 4 rate laddove si è deciso per il versamento rateale.

A diramare le predette istruzioni è stata la stessa INPS con il Messaggio n. 331 del 14 settembre scorso (Messaggio numero 3331 del 14-09-2020), dove testualmente si legge che:

“Si fa seguito ai messaggi n. 2871 del 20 luglio 2020 e n. 3274 del 9 settembre 2020, per comunicare che l’istanza di sospensione del versamento dei contributi in oggetto, utile anche ai fini dell’avvio della rateizzazione secondo le modalità di cui all’articolo 97 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, può essere trasmessa fino al 30 settembre 2020. Resta fermo il termine del 16 settembre 2020 per il versamento in unica soluzione ovvero della prima rata della rateizzazione”.

Ricordiamo che per i contributi in scadenza tra febbraio 2020 e maggio 2020, il legislatore aveva ammesso la sospensione con ripresa dei versamenti al 16 settembre  (in unica soluzione o in 4 rate mensili di pari importo con la prima rata in scadenza il 16 settembre 2020).

Successivamente, a seguito delle novità al riguardo introdotte con l’art. con l’art. 97 del Decreto Agosto (decreto_agosto), sono state emanate nuove istruzioni Inps.

Per maggiori informazioni ed assistenza rivolgeri al proprio contabile di riferimento dell’Unione Artigiani.

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151