Bonus Sanificazione e DPI: domande entro il 7 settembre

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Per fare domanda del credito d’imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto DPI (dispositivi di protezione individuale) c’è tempo fino al 7 settembre.

Il bonus spetta ad esercenti attività d’impresa, arti e professioni, enti non commerciali compresi quelli del Terzo settore ed enti religiosi civilmente riconosciuti.

Pari al 60% delle spese 2020 (importo massimo del credito: 60.000 euro per ciascun beneficiario), copre gli investimenti in sanificazione ambienti (strumenti e prestazioni) e in DPI o altri dispositivi per garantire la salute di lavoratori e utenti o clienti. 

Per la verifica della coerenza dell’intervento sostenuto con i dettami del “Protocollo condiviso per il contrasto alla diffusione del Covid-19 negli ambienti di lavoro“, sottoscritto il 24 aprile scorso è necessaria apposita certificazione da parte del professionista o dell’impresa che ha eseguito la sanificazione.

Il credito d’imposta, però, può essere riconosciuto anche nel caso in cui l’attività di sanificazione sia svolta dal soggetto beneficiario se ne possiede le competenze, determinando l’ammontare della spesa moltiplicando le ore impiegate per il costo orario di lavoro e aggiungendo quello dei prodotti utilizzati (si produrrà un foglio di calcolo).

Per beneficiare del bonus sanificazione è necessario inviare entro il 7 settembre apposita comunicazione indicando l’importo delle spese sostenute e che si prevede di sostenere. L’importo del credito spettante sarà poi comunicato con apposito provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Entrate (entro l’11 settembre).

Dal giorno lavorativo successivo alla pubblicazione del provvedimento, il credito potrà essere utilizzato in compensazione mediante F24, in dichiarazione dei redditi o in alternativa ceduto a terzi.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED ASSISTENZA COMPLETA CONTATTARE IL PROPRIO CONTABILE DI RIFERIMENTO DELL’UNIONE ARTIGIANI O L’UFFICIO FISCALE & TRIBUTARIO ALLO 02.8375941.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151