Rifiuti, torna l’onere per la tracciabilità

Con l'approvazione definitiva in Parlamento del "Decreto semplificazioni" nasce il "Registro elettronico nazionale". Soppresso il Sistri.

 

Con l’approvazione in via definitiva della legge di conversione del DL 135/2018, cosiddetto “Decreto semplificazioni”, è pronto il nuovo “Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti.”

La Legge conferma la soppressione del Sistri e istituisce il nuovo sistema al quale dovranno iscriversi enti e imprese che effettuano il trattamento dei rifiuti, i produttori di rifiuti pericolosi e gli enti e le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale o che operano in qualità di commercianti ed intermediari di rifiuti pericolosi, i consorzi istituiti per il recupero e il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti, nonchè con riferimento ai rifiuti non pericolosi.

Per l’operatività del nuovo Registro, occorrerà però attendere un decreto regolamentare del Ministero dell’Ambiente, che detterà i termini entro cui iscriversi, le regole organizzative e funzionali del sistema, gli adempimenti, anche economici, a carico degli operatori e le norme sanzionatorie.

Per maggiori delucidazioni ed assistenza: Ufficio Ambiente, 02/83306214.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
P.IVA 02066950151