Nuove carte tachigrafiche “intelligenti”

 

Dal 15 giugno  scorso tutti i veicoli di nuova immatricolazione, per cui è previsto l’obbligo del tachigrafo, devono essere dotati del nuovo Tachigrafo “intelligente”, ai sensi del Regolamento (UE) n. 165/2014 che ne ha disposto l’introduzione e del Regolamento di esecuzione (UE) 2016/799 e ss.mm.ii. che ne ha definito le caratteristiche tecnologiche.

A partire dalla stessa data possono essere rilasciate solo Carte Tachigrafiche “intelligenti” (nuova generazione).

Va evidenziato che la nuova generazione di tachigrafi è obbligatoria soltanto per i veicoli di nuova immatricolazione e continueranno, dunque, a coesistere mezzi muniti di ogni diversa generazione di dispositivi: dall’analogico, al digitale fino all’ultima versione dell’intelligente.

La Carta Tachigrafica intelligente, rispetto all’attuale in circolazione, presenta le seguenti caratteristiche:
· layout grafico variato nella sola parte front della carta, con indicazione del codice distintivo “G2” (seconda generazione);
· la Carta del conducente non richiede più l’acquisizione in stampa del campo firma;
· la durata della Carta di controllo è ridotta da 5 a 2 anni;
· tutte le tipologie di Carte adottano nuovi standard di sicurezza, ma rimangono pienamente compatibili con il Tachigrafo Digitale (prima generazione).

Le istanze per le carte di nuova generazione possono essere regolarmente presentate alla Camera di commercio competente per territorio utilizzando la consueta modulistica.

Per maggiori informazioni ed assistenza completa: Ufficio Trasporti Unione Artigiani, 02/83306214; giovanni.mallano@unioneservizi.it


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
P.IVA 02066950151