“Io riapro sicuro”: bando rinnovato per le nuove esigenze delle imprese

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Il bando di Regione Lombardia e Unioncamere “Io riapro sicuro avviato lo scorso maggio, è stato riproposto con nuovi criteri per l’assegnazione del contributo lo scorso mese di luglio riscontrando sempre più successo tra le imprese.

L’approssimarsi della stagione invernale e la tendenza all’incremento dei casi di contagio Covid 19 rendono necessario proseguire con le misure di distanziamento sociale al fine di mitigare la diffusione del virus. Sulla base di queste considerazioni Regione Lombardia e Camere di Commercio lombarde hanno ritenuto opportuno e necessario modificare il bando introducendo i seguenti elementi di novità:

  • finanziamento di interventi di Digital Business: strumenti, software, attrezzature digitali destinati agli spazi di contatto e alle relazioni a distanza con i clienti/utenti, hardware e software per migliorare la gestione del magazzino, hardware e software per la formazione a distanza, hardware e software per la gestione degli ordini; spese per canoni e utenze di software e piattaforme digitali, servizi di formazione e consulenza legati agli interventi di digital business.
  • termine presentazione delle domande: proroga al 30 novembre 2020

Le imprese che hanno già presentato la domanda sul presente bando, nell’ottica della parità di trattamento, possono presentare una ulteriore domanda di contributo ad integrazione della precedente per i nuovi interventi definiti nel bando nei limiti dei massimali già previsti sul totale delle spese e sulle singole voci di spesa.

“Siamo consapevoli degli sforzi che le micro e piccole imprese lombarde hanno dovuto sostenere per far fronte al mutato contesto economico ed operativo a causa della crisi da COVId-19. La digitalizzazione è un intervento che riveste particolare importanza nella gestione dei servizi e nel rapporto tra produttori/distributori e fornitori/clienti/utenti. Pensiamo quindi che il proseguimento e l’ampliamento di questa iniziativa vada sempre più incontro alle esigenze dei nostri imprenditori – ha dichiarato il Presidente di Unioncamere Lombardia Gian Domenico Auricchio. Sino a quando non cesserà l’emergenza sanitaria Sistema camerale lombardo e Regione Lombardia continueranno nello sforzo comune di sostegno economico alle aziende perché possano aprire e lavorare in piena sicurezza”.

“Si tratta di un provvedimento flessibile in base alle esigenze via via diverse: alla sua nascita prevedeva solo spese per il protocollo sanitario, ha spiegato l’assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli, poi abbiamo allargato la platea anche alle strutture ricettive e ora in funzione di una realtà in costante evoluzione abbiamo inserito l’aiuto per l’acquisto e lo sviluppo delle nuove tecnologie necessarie per affrontare questa fase. Il nostro impegno è massimo per non lasciare indietro nessuno, ha concluso l’assessore.”

L’iniziativa è realizzata in accordo con Regione Lombardia, Assessorato Sviluppo economico, nell’ambito dell’Accordo per lo sviluppo e la competitività del sistema economico lombardo.

Le domande di contributo devono essere presentate entro il 30 novembre 2020 in modalità telematica con firma digitale sul sito http://webtelemaco.infocamere.it.

Ulteriori informazioni e il testo completo del bando sono disponibili sui siti delle Camere di Commercio lombarde e di Unioncamere Lombardia all’indirizzo web http://www.unioncamerelombardia.it/?/menu-di-sinistra/Bandi—contributi-alle-imprese/Bandi-aperti/Safe-Working—Io-riapro-sicuro

Per assistenza completa: Ufficio Bandi & Finanza Agevolata Unione Artigiani, 02.83306231, jacopo.chiari@unioneservizi.it


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151