Inps: errati avvisi di regolarizzazione per le proroghe Durc

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Segnaliamo che si sta verificando una problematica generata dall’Inps in relazione ad alcune richieste di Durc.

In virtù  dell’art. 18 D.M. 08/04/2020 n. 23 i contributi fissi la cui scadenza era in precedenza prevista al 16/05/2020 sono stati prorogati al 16/09/2020, per cui molti imprenditori che hanno visto ridursi il proprio fatturato a causa dell’emergenza Covid-19, aderendo a tale possibilità e non hanno versato tali contributi, si vedono ora arrivare, una volta inviata la richiesta di Durc, un errato “invito a regolarizzare” da parte dell’Inps.

Se la non regolarità del Durc è causata da questo mancato pagamento, per ovviare a questo problema consigliamo la seguente procedura:

I contribuenti iscritti alla gestione commercianti e artigiani che necessitano dell’attestazione di regolarità contributiva (Durc) e che si sono avvalsi della proroga al 16/09/2020 per il versamento dei contributi fissi relativi al I° trimestre 2020, sono invitati ad inoltrare, tramite cassetto bidirezionale, una dichiarazione di responsabilità come da modello qui allegato (AP17_AttoNotorio),  corredata da copia di valido documento di riconoscimento, attestante la sussistenza dei requisiti per avvalersi della sospensione dei versamenti in scadenza nei mesi di aprile e maggio 2020 prevista dall’articolo 18 del DL 23/2020.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED ASSISTENZA CONTATTARE IL PROPRIO CONTABILE DI RIFERIMENTO DELL’UNIONE ARTIGIANI.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151