Fatturazione elettronica carburanti rinviata, obbligo pagamenti tracciabili

Provvedimento del Governo varato ieri sera, mercoledì 27 giugno, con l'obbligo di utilizzare però solo mezzi di pagamento tracciabili, non denaro contante.
Tra sei mesi fatturazione elettronica imposta per tutti i titolari di partita Iva. Lunedì 2 luglio incontri informativi gratuiti presso la sede direzionale dell'Unione Artigiani, via Doberdò 16, Milano (Mm1 Villa S. Giovanni).

 

Slitta al 2019 l’obbligo di emissione della e-fattura per cessioni di carburanti per autotrazione, già fissato al 1° luglio. 

Per i prossimi sei mesi, quindi, sarà ancora possibile utilizzare la scheda carburanti, ma per detrarre l’Iva e dedurre la spesa, sarà indispensabile l’utilizzo di mezzi di pagamento tracciabili,non denaro contante.
È quanto prevede il decreto approvato dal Consiglio dei Ministri di ieri sera, mercoledì 27 giugno 2018.

Escluse dalla proroga le prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti nell’ambito degli appalti pubblici.

 

Dal 1° gennaio 2019, dunque, entrerà in vigore l’obbligo di Fatturazione Elettronica tra privati, persone fisiche e giuridiche, per le operazioni effettuate nei confronti di altri titolari di partita Iva.

Interesse e preoccupazione agitano artigiani e professionisti.

Per questo Unione Artigiani, da sempre al fianco delle aziende, ha organizzato degli incontri con l’obiettivo di aiutare le imprese ad affrontare al meglio l’obbligo della fattura elettronica, chiarendo il quadro normativo di riferimento e gli adempimenti richiesti.

Gli incontri non riguarderanno solo i rapporti tra operatori economici (B2B), ma anche i rapporti verso i consumatori finali (B2C). Il nuovo obbligo viene anticipato al 1° luglio 2018 per alcuni settori, quali la subfornitura negli appalti pubblici e la filiera dei carburanti.

Unione Artigiani, che assisterà TUTTE le imprese associate con modalità semplici e senza traumi, ha deciso di organizzare dei seminari, liberamente aperti alla partecipazione, per fornire alle imprese, ai professionisti di settore nonché a tutti coloro che sentono la necessità di essere informati sull’argomento, un adeguato sostegno conoscitivo su tematiche di così elevata importanza ed attualità, in modo da aiutare le aziende ad affrontare al meglio l’obbligo della “Fattura Elettronica B2B e B2C, chiarendo il quadro normativo di riferimento e gli adempimenti richiesti.

 

Nel corso degli incontri gli argomenti trattati saranno:

  • Obbligo di fatturazione elettronica tra imprese (B2B) e tra imprese e privati (B2C).
  • Il Sistema di Interscambio (S.d.I.). Modalità di invio/ricezione delle fatture elettroniche.
  • Obbligo di fattura elettronica per la cessione dei carburanti e per la filiera degli appalti pubblici (1 luglio 2018).

I primi due incontri, totalmente gratuiti, si svolgeranno il prossimo LUNEDI’ 2 LUGLIO alle ore 18.30 per la prima sessione formativa, e alle 20.30 per la seconda sessione formativa, presso la sede direzionale di Unione Artigiani (via Doberdò, 16 -2016 Milano – MM1 Villa San Giovanni).

Grazie all’intervento del nostro esperto commercialista e revisore contabile, Natale Montalto, tutti gli interessati potranno avere una panoramica completa ed approfondita della questione, con la possibilità di formulare quesiti concreti al relatore.

Per maggiori informazioni e iscrizioni è possibile contattare una delle sedi Unione Artigiani, oppure l’Ufficio Fiscale & Tributario al numero verde 800.132371ufficio.tributario@unioneservizi.it.

 

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
P.IVA 02066950151