Bando Comune di Milano – Veicoli a minore impatto ambientale

Attraverso il presente bando il Comune di Milano intende ridurre il livello di inquinamento atmosferico incentivando il ricambio dei veicoli commerciali, attraverso l’erogazione di un contributo a fondo perduto.

Possono accedere al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa nel Comune di Milano, e i lavoratori autonomi titolari di partita IVA residenti nel Comune di Milano, che intendano acquistare un veicolo a basso impatto ambientale a fronte della radiazione per demolizione di un veicolo inquinante benzina fino ad Euro 2/II incluso o diesel fino ad Euro 5/V incluso. Il veicolo che viene rottamato deve essere intestato al medesimo soggetto giuridico che chiede l’accesso al contributo, in data antecedente al 04/05/2020.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto tra il 50% e il 60% delle spese sostenute, e la cui intensità varia al variare della classe del veicolo che si acquista e dalla sua alimentazione. A titolo di esempio i contributi variano da 3.300€ per l’acquisto di un veicolo N1 a benzina euro6, a 24.000€ per un veicolo di categoria M3 elettrico. Per un maggiore dettaglio sull’entità del contributo cliccare qui.

I veicoli oggetto dell’agevolazione devono essere nuovi di fabbrica, omologati dal costruttore ed immatricolati per la prima volta in Italia. Per essere ammissibili, le spese devono essere sostenute in data posteriore al 04/05/2020.
E’ ammessa la possibilità di acquisto anche tramite finanziamento oppure tramite leasing, a condizione che il maxi canone di anticipo al netto di IVA sia almeno pari all’ammontare del contributo, e che le parti si impegnino al concretizzare il trasferimento della proprietà attraverso il riscatto.
Non sono ammissibili veicoli a KM zero e il noleggio a lungo termine.

Se si ottiene il contributo, il veicolo deve rimanere di proprietà dell’azienda per almeno 5 anni.

La procedura di partecipazione al bando si suddivide in due distinte fasi. La prima di prenotazione del contributo. La seconda, a fronte dell’ammissione nella prima fase, di rendicontazione. La valutazione è a sportello e la chiusura del bando, salvo esaurimento anticipato dei fondi, è fissata per il 30/11/2020.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Area Servizi Innovativi e Finanza Agevolata
@:marketing_sviluppo@unioneservizi.it
Ph: 02-8375941

Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151