OPPORTUNITÀ PER GLI ARTIGIANI. SELEZIONA E FAI LAVORARE CON TE UN TIROCINANTE DISOCCUPATO PER SEI MESI: INDENNITÀ, ASSICURAZIONE E FORMAZIONE A CARICO DI CARITAS E UNIONE ARTIGIANI

Al via la convenzione Unione Artigiani / Caritas Ambrosiana per l’inserimento in tirocinio di personale svantaggiato

Sei interessato? Compila questo modulo sul fondo dell’homepage del sito www.diamolavoro.it
Leggi tutte le indicazioni qui sotto.

Form

Gentile Imprenditore,

La informiamo che Unione Artigiani della Provincia di Milano, di Monza e della Brianza ha in essere una Convenzione con Caritas Ambrosiana finalizzata all’inserimento in azienda di persone disoccupate attraverso lo strumento del tirocinio. Lo scopo è di permettere una reciproca valutazione per successivamente stipulare, senza alcun obbligo, un vero e proprio contratto di lavoro subordinato.

Le persone coinvolte sono sia italiane che straniere da poco tempo disoccupate e stanno cercando di reinserirsi nel mercato del lavoro.

Come detto, l’inserimento in azienda può avvenire attraverso la stipulazione con la Caritas stessa di un apposito progetto formativo di tirocinio gratuito, affidato alla Fondazione San Carlo, quale ente promotore, della durata massima di sei mesi.

Il tirocinio non comporta alcun onere per l’azienda:

– ogni costo è a carico del Fondo Diamo Lavoro, a partire dalla indennità di partecipazione corrisposta mensilmente al tirocinante;
– anche gli altri oneri sono a carico del Fondo: sia per la copertura assicurativa che per il corso obbligatorio sulla sicurezza, che per quelle derivati dalla predisposizione di cedolini e/o C.U. finale;
– non vi è obbligo per l’impresa ospitante di corrispondere al tirocinante alcuna ulteriore indennità di partecipazione

Occorre ricordare che il tirocinio non rappresenta un rapporto lavorativo ma si configura come un’attività formativa. Potrebbe succedere che le persone oggetto dell’iniziativa in atto con la Caritas Ambrosiana non siano in possesso delle esperienze professionali e degli skill minimi necessari all’impresa che si appresta ad inserirle nella propria realtà. In tal caso, il Centro di Formazione Professionale di Unione Artigiani è a completa disposizione delle aziende che volessero integrare le conoscenze e le professionalità di tali soggetti, attraverso interventi formativi aziendali mirati e co-finanziati da Regione Lombardia.

Fondo Diamo Lavoro B

Per formalizzare l’adesione al progetto e dare il via al tirocinio è necessario:

– sottoscrivere preventivamente la Convenzione con l’ente promotore (la Fondazione San Carlo) ed il Progetto Individuale con il tirocinante, prima che lo stesso tirocinante acceda all’impresa ospitante ed inizi il percorso di tirocinio;
– attenersi al piano formativo ed al percorso indicati nella convenzione e nel progetto;
– compilare e sottoscrivere regolarmente, a cura del tirocinante e del tutor aziendale, i registri della formazione predisposti dal soggetto promotore (Vi assisterà Unione Artigiani);
– durata, orari e modalità della prestazione verranno definiti in occasione della sottoscrizione del progetto individuale. Le assenze dovranno essere possibilmente comunicate dal tirocinante in tempo adeguato anche se non sono subordinate necessariamente al consenso dell’impresa ospitante.
– trattandosi di un tirocinio formativo è esclusa in ogni forma l’imposizione al tirocinante di standard minimi di rendimento
– il tirocinio può essere interrotto in ogni momento sia dal tirocinante che dall’impresa previa comunicazione delle motivazioni all’Ente promotore.

Gli Uffici dell’Unione sono a completa disposizione per ogni ulteriore approfondimento.

Con i migliori saluti.

[email protected]
02 8375941

Progetto Diamo Lavoro A


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano (MI)
Codice fiscale 02066950151