Taxi, la proposta di un protocollo per salvaguardare la salute dei tassisti e degli utenti

Taxi, una proposta per le Istituzioni Lombarde

In relazione agli interventi necessari per l’azione di contenimento della diffusione della pandemia da COVID-19, di cui al D.L. n. 6/2020 e seguente fase.

Al fine di salvaguardare la salute dei tassisti e degli utenti del servizio pubblico di trasporto persone con autovetture da piazza.

Preso atto delle informazioni pervenute dai funzionari del Sistema Sanitario Lombardo, dai tecnici di ATS e dall’assessore a Mobilità e Lavori Pubblici del Comune di Milano nel corso della riunione presso la Prefettura di Milano, tenutasi il giorno 12 marzo 2020.

Si propone come da allegato che Regione Lombardia emani una ordinanza, ai sensi del D.P.C.M. 11 marzo 2020, per il Bacino di Traffico Aeroportuale Lombardo di cui al D.G.R. n. 1602/2014, in deroga al regolamento, limitatamente al periodo per il quale sono state e saranno disposte in materia di contenimento e gestione dell’emergenza per la pandemia da COVID-19.

Qui il protocollo taxi proposto.

Le Associazioni di categoria, rappresentanze sindacali e radiotaxi.

UNIONE ARTIGIANI PROVINCIA DI MILANO Pietro Gagliardi

TAM, SATAM-CNA, FIT CISL LOMBARDIA, CONFCOOPERATIVE UNIONE REGIONALE LOMBARDIA, CONSORZIO TAXI MALPENSA, CONFARTIGIANATO BERGAMO,

UNICA CGIL, ACAI MILANO, FEDERTAXI,  URITAXI LOMBARDIA, LEGA COOPERATIVE OR.S.A. TAXI MILANO, UIL TRASPORTI LOMBARDIA, RADIOTAXI 8585, RADIOTAXI 4040, RADIOTAXI 6969


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151