Min.Lavoro: COVID-19 – Emersione rapporti irregolari – il contributo forfettario da pagare

 

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Interno, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ed il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, ha pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 223 dell’8 settembre 2020, il Decreto 7 luglio 2020, con la determinazione  e destinazione del contributo forfettario per le somme dovute dal datore di lavoro, relativamente ai rapporti di lavoro irregolare.

Questi gli importi forfettari dovuti dai datori di lavoro per ogni rapporto regolarizzato e per ogni mese o frazione di mese di occupazione irregolare:

  • 300,00 euro per i settori dell’agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse;
  • 156,00 euro per i settori dell’assistenza alla persona per sé stessi o per componenti della propria famiglia, ancorché non conviventi, affetti da patologie o disabilità che ne limitino l’autosufficienza;
  • 156,00 euro per il settore del lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

Il contributo sarà corrisposto a mezzo F24, tramite un codice tributo che sarà definito dall’Agenzia delle Entrate con uno specifico provvedimento. È esclusa la possibilità di avvalersi dell’istituto della compensazione.

Per maggiori informazioni ed assistenza: Ufficio Sindacale & Lavoro, 02.8375941.

Fonte: Ministero del Lavoro


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151