Anticipo del 40% della cassa integrazione: le regole

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

Il Decreto Rilancio ha introdotto l’opzione di anticipo del 40% delle ore autorizzate per l’intero periodo per le integrazioni salariali dei lavoratori destinatari di trattamenti di cassa integrazione ordinaria, in deroga e di assegno ordinarioentro 15 giorni dalla presentazione della domanda a pagamento diretto.

L’anticipo è riconosciuto per tutte le domande di CIGO e Assegno Ordinario dei fondi di solidarietà presentate dal 18 giugno e per le domande di cassa integrazione in deroga presentate direttamente all’INPS. In fase di prima applicazione della norma, se il periodo di sospensione o riduzione ha avuto inizio prima del 18 giugno, l’istanza va presentata entro il 3 luglio 2020.

La domanda deve essere presentata, anche tramite un intermediario come Unione Artigiani, esclusivamente in via telematica tramite i consueti canali.

L’Inps autorizza le domande e dispone il pagamento dell’anticipo nei confronti dei lavoratori entro 15 giorni dal ricevimento delle domande, con decorrenza a partire dalla data di trasmissione della domanda (indicata nel protocollo attribuito alla domanda, che è unico anche in caso di richiesta di anticipazione).

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED ASSISTENZA COMPLETA: UFFICIO SINDACALE & LAVORO, 02.8375941.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151