Bando sostegno alle imprese di prossimità

Prossima Impresa

E’ uscito il nuovo bando per l’avvio di piccole imprese, commerciali, artigiane o di servizi, che contribuiscano a far vivere e ad animare i quartieri meno centrali della città. Dal quartiere Adriano a Gratosoglio, da Quarto Oggiaro a Lambrate, passando per la Barona e la Bovisa sino al Lorenteggio e al Vigentino.
Il bando si chiama Prossima impresa, proprio perché rimanda all’idea di prossimità, di relazione, di presidio e di vitalità che la misura intende stimolare. I fondi, in tutto un milione e mezzo di euro, saranno in parte destinati al sostegno di nuove realtà, in parte dedicati a realtà già esistenti e che hanno necessità di una spinta per consolidarsi.

Per entrambe le tipologie è previsto un contributo a fondo perduto sino al 25% della spesa complessiva oltre a un finanziamento a tasso agevolato, per l’altro 25% per un ammontare complessivo non superiore a 50 mila euro per ogni singolo progetto. Restano esclusi dal bando i progetti d’impresa che includono sale giochi o scommesse, vendita di alcolici e superalcolici in orari notturni nonché money transfer, centri massaggi o servizi per adulti a sfondo erotico, cosi come armerie e rivendite di fuochi d’artificio. Il bando sarà pubblicato sul sito del comune. Le domande di partecipazione potranno essere presentate sino al prossimo 19 novembre.

In questi anni, abbiamo accompagnato tante nuove idee e sono certa che altre ne verranno. In particolare dalle donne, cui è assegnata una primalità, perché il contributo di innovazione che viene dal pensiero femminile è sempre un vantaggio e perché occorre tenersi stretto il risultato milanese sull’occupazione femminile, con tutti gli esiti che conosciamo in termini di democratizzazione della società, sviluppo dei servizi, condivisione e ricchezza economica.
Le domande si possono presentare a partire dal 17 settembre e fino al 19 novembre.

Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
P.IVA 02066950151