RISPARMIO ENERGETICO. DA UNIONE ARTIGIANI UN NUOVO SERVIZIO DI CONSULENZA “CHIAVI IN MANO”

Un servizio “chiavi in mano” per l’efficientamento energetico delle micro e piccole aziende, progettato per semplificare e ridurre procedure, costi e impegni delle nostre imprese.

È la nuova iniziativa di Unione Artigiani delle Province di Milano e Monza-Brianza dedicata ai nostri piccoli imprenditori che stanno sopportando costi dell’energia e delle materie prime insostenibili, con effetti che ricadono su tutto il sistema della produzione, riducendo immediatamente e fortemente i margini e limitando anche la loro competitività nel mercato.

 

VUOI PRENDERE SUBITO UN APPPUNTAMENTO? 

[email protected]

02 8330 6241 – Dottor Giovanni Mallano

 

ECCO I DOCUMENTI DA PORTARE ALL’INCONTRO 

  • bollette consumo luce e gas dell’ultimo anno
  • disegni fabbricato + relazione tecnica (se esiste)
  • libretto caldaia e altri generatori di energia
  • attestazione classe energetica dell’edificio (classe di consumo energetico)

 

 

COME FUNZIONA LO SPORTELLO “RISPARMIO ENERGETICO” DI UNIONE ARTIGIANI 

– Una rete di specialisti accoglie l’artigiano nella nostra sede di Via Doberdò 16 ( M1 Villa San Giovanni) per un primo incontro GRATUITO dedicato all’efficientamento di impianti e immobili. I nostri esperti ricevono – solo per appuntamento – il secondo lunedì del mese tra le 12 e le 14 e il quarto lunedì del mese dalle 15.30 alle 17.30.

– i tecnici eseguiranno una prima valutazione, ripetiamo gratuita, dei dati e delle indicazioni fornite dall’artigiano. Questo primo riscontro consentirà di comprendere al titolare dell’impresa e ai consulenti stessi se sarà utile proseguire ed effettuare un sopralluogo a costi calmierati presso la sede dell’azienda (con tariffe parametrate sul numero e dimensione di sede e impianti) con la redazione di una relazione tecnica.

– a seguito della relazione tecnica elaborata sulla base del sopralluogo stesso gli specialisti proporranno ulteriori passi, in coerenza con le norme e le leggi vigenti

1) la realizzazione della diagnosi energetica (audit energetico)

2) un’analisi tecnica, economica e finanziaria degli interventi di efficientamento possibili, tenendo conto di eventuali sistemi incentivanti, che consenta di definire un’efficace strategia per incrementare l’efficienza energetica della propria attività, sostenibile dal punto di vista finanziario.

3) individuazione degli interventi necessari

4) predisposizione di tutte le pratiche/autorizzazioni amministrative

Un servizio quindi “chiavi in mano” pensato ed organizzato anche per alleggerire le imprese artigiane da ogni incombenza!

 

 

IL PRIMO PASSO CONCRETO  E INDISPENSABILE: LA DIAGNOSI ENERGETICA. CONOSCIAMOLA MEGLIO.

La diagnosi energetica, o audit energetico, è  definita dalla Direttiva Europa 27/2012 come “una procedura sistematica finalizzata a ottenere un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e a riferire in merito ai risultati”.

E’ quindi quanto mai urgente intervenire efficacemente per contenere i costi individuando tutti gli interventi/le azioni possibili in grado di rendere più efficiente il bilancio energetico dell’azienda e quindi dei costi conseguenti ottenendo anche maggiore competitività.

Bilancio energetico che è generato da tutte le fonti di generazione /assorbimento presenti nel proprio sistema produttivo come per esempio, a seconda delle lavorazioni: dispersioni di calore dei muri, degli infissi, un non adeguato rendimento della caldaia e delle macchine utilizzate per le lavorazioni, dai sistemi di condizionamento e di refrigerazione, delle macchine che devono garantire una temperatura fissa (aziende che operano a temperatura controllata, ecc.)

Calcolato il bilancio energetico dell’azienda si procede ad individuare tutti i possibili interventi tecnici migliorativi e di razionalizzazione dell’uso dell’energia che possono portare ad un risparmio energetico ed ai relativi costi.

Applicando poi le tecniche di redditività degli investimenti si individua un ventaglio di soluzioni tecniche, con i relativi costi, la stima dei risparmi possibili (benefici), i pro e i contro in termini di realizzabilità, il tempo di rientro di eventuali costi di investimento, i bonus possibili, le procedure amministrative previste, ecc.

Le diverse possibili soluzioni individuate verranno presentate alla singola azienda che – a fronte di un confronto – potrà valutare come e se intervenire.

———–

Un servizio quindi di supporto tecnico ai propri associati – “chiavi in mano” – che l’UA ha organizzato avvalendosi di specialisti, con la finalità di facilitare le imprese nel comprendere come è possibile intervenire a favore della propria azienda per razionalizzare e contenere i costi, alleggerendole da ogni attività collegata.

Una volta che l’impresa dovesse decidere di effettuare un intervento, i tecnici procederanno alla redazione del progetto esecutivo con il dettaglio dei costi, dei tempi di attuazione, predisponendo tutte le pratiche necessarie sia per ottenere eventuali fondi che tutti i permessi necessari.

 

 

 


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano (MI)
Codice fiscale 02066950151