PRESTITI FONDO PMI, DAL 1° LUGLIO PER LE IMPRESE DEL NORD GARANZIA PUBBLICA SOLO A PAGAMENTO

Dal 1° luglio sarà introdotta una commissione una tantum a carico delle aziende del Nord Italia che vorranno accedere ad un prestito garantito dal Fondo PMI e sarà ripristinato il ritorno delle fasce di Rating che determinerà l’accesso al fondo. Si tratta di un provvedimento già previsto nel fase di uscita dagli Aiuti di Stato autorizzati dall”UE attraverso il Temporary Framework, che però al momento del  varo non prevedeva il conflitto russo-ucraino, il caro materie-prime, il boom dei costi energetici, i tagli alle forniture di gas.

 

Si pagheranno dunque in percentuale sull’ammontare gararantito:

  • 0,25% per la micro-impresa (massimo 9 dipendenti, 2 mln € di fatturato)
  • 0,50 per le piccole impresa (fino a 50 dipendenti, 10 mln € di fatturato)
  • 1% per la media impresa (fino a 250 dipendenti, 50 mln di fatturato)

I tassi di ingresso dei prestiti garantiti restano molto competitivi anche in vista dei probabili rialzo del tasso di sconto da parte della Bce.

Sempre dal 1° luglio la garanzia scenderà al 60% per le operazioni di liquidità per le imprese più solide (fascia 1 e 2) mentre per tutte le altre sarà pari all’80%. Sale invece al 90% per i finanziamento di interventi di efficientamento energetico.

 

COSA PUÒ FARE UNIONE ARTIGIANI

Il Confidi di Unione Artigiani è al fianco delle micro imprese in tutte le fase dell’accesso al credito e ti accompanga nei processi di ristrutturazione dei debiti. Con il nostro supporto potrai avviare un percorso di accompagnamento al credito:

  • programmazione dei nuovi approvvigionamenti creditizi, anche in funzione di un mutato modello di business,
  • che permetta di evitare situazioni di sovra-indebitamento e di incapacità di riprendere il servizio del debito al termine delle moratorie e delle facilitazioni (pre-ammortamenti) di cui si è potuto beneficiare sinora,
  • che permetta di ripartire nella gestione ordinaria in pieno equilibrio finanziario,

 

Per una prima consulenza personalizzata e gratuita:

02 8375941

[email protected]


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano (MI)
Codice fiscale 02066950151