Premio Impresa Ambiente, prorogato al 10 ottobre il termine per le candidature

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

C’è ancora tempo fino al 10 ottobre 2020 per candidarsi al Premio Impresa Ambiente, il più alto riconoscimento italiano per le imprese private e pubbliche che si siano distinte in un’ottica di Sviluppo Sostenibile, Rispetto Ambientale e Responsabilità Sociale. Porta d’accesso per l’European Business Awards for the Environment (EBAE), della Commissione Europea (DG Ambiente), l’ VIII edizione del premio è promossa dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo, con la collaborazione di Unioncamere e il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, e si rivolge a imprese, enti pubblici e privati italiani che abbiano contribuito con progetti, soluzioni o prodotti a migliorare l’impatto economico, sociale e ambientale in Italia.

Il bando è diviso in quattro categorie: 1) Migliore Gestione, 2) Miglior Prodotto, 3) Miglior Processo/Tecnologia, 4) Migliore Cooperazione Internazionale. È inoltre previsto un “Premio Speciale Giovane Imprenditore”, riservato a titolari o dirigenti d’impresa under 40 (già in gara per una delle quattro categorie), che si siano distinti per spiccate capacità imprenditoriali, innovazione ed attività di ricerca nell’ambito dello sviluppo ecosostenibile.

Possono partecipare le imprese regolarmente iscritte alla Camera di Commercio di appartenenza, per la sola categoria “Migliore cooperazione internazionale”, possono concorrere anche soggetti pubblici e/o ONG, purché almeno uno dei soggetti partecipanti alla partnership sia una impresa italiana operante con un Paese in via di sviluppo o con economia in transizione.

È possibile presentare la propria candidatura sul sito www.premioimpresambiente.it compilando l’apposito modulo on-line entro il 10 ottobre 2020. La Cerimonia di Premiazione si terrà a Venezia nei primi giorni di febbraio 2021.

 

 

(fonte: giornalepmi.it)


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151