Milano, un milione per imprese e occupazione a Lorenteggio e Giambellino

Unione Artigiani vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Insieme ce la faremo!

 

L’Amministrazione comunale di Milano punta su imprese e socialità per favorire lo sviluppo economico e la vivibilità dei quartieri Lorenteggio e Giambellino.

Da oggi, 2 luglio, al 31 dicembre sarà possibile presentare le domande di partecipazione al bando “AdP Lorenteggio – Sostegno all’avvio e al rafforzamento delle attività imprenditoriali con effetti socialmente desiderabili, che mette a disposizione 1,2 milioni di euro a favore di aziende, imprese sociali e aspiranti imprenditori che  scelgono di far nascere e crescere le loro attività nelle aree meno centrali di Milano contribuendo così alla ripartenza economica e sociale della città nel periodo post Covid.

Grazie a questo provvedimento e ad altri in corso o in preparazione – spiega l’assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio Cristina Tajani -, vogliamo contribuire a creare un tessuto commerciale e imprenditoriale capace di animare e rendere più attrattive le zone decentrate della città, a partire da realtà come Lorenteggio e Giambellino. Complessivamente stiamo mettendo a disposizione oltre 4 milioni di euro con misure diverse: dalla Scuola dei Quartieri al Crowdfunding Civico, fino ai contributi per la ripartenza delle imprese di prossimità e ai negozi di vicinato delle aree periferiche, con una particolare attenzione alle nuove fragilità create dall’emergenza Covid. In questo periodo delicato e incerto – prosegue l’assessora -, il Comune punta sull’attivazione delle energie dal basso per rispondere alle esigenze dei tanti cittadini che popolano questi quartieri, contribuendo così a migliorare la socialità, la sicurezza e la vitalità commerciale di queste zone. Incentivare l’apertura di imprese, attività, laboratori artigiani – conclude Tajani – capaci di essere un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere significa tornare a investire sull’importanza di essere parte integrante di una comunità e sul suo patrimonio di relazioni sociali, due elementi essenziali per lo sviluppo della città”.

Le risorse messe a disposizione per la realizzazione del bando “AdP Lorenteggio – Sostegno all’avvio e al rafforzamento alle attività imprenditoriali con effetti socialmente desiderabili” derivano da fondi POR FESR Lombardia 2014-2020, volti al sostegno di progetti e iniziative collocate in ambiti urbani caratterizzati da particolare degrado socioeconomico.

In questo caso, l’iniziativa fa parte dell’Accordo di Programma tra Comune di Milano, Regione Lombardia e Aler che prevede anche il sostegno allo sviluppo di imprese a impatto sociale nel cosiddetto “Quadrilatero ERP” interessato da importanti interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, e nelle zone limitrofe.

Il bando mette a disposizione 1,2 milioni di euro a fondo perduto per far nascere o crescere imprese profit e non profit localizzate nei due quartieri.

La percentuale di contributo varierà rispetto al costo complessivo del progetto: 70% per progetti con costo tra i 30 e i 90 mila euro, 60% se l’investimento va dai 90 ai 150 mila euro e 50% se il costo è compreso tra 150 e 200mila euro o superiore a 200 mila euro. Il meccanismo si basa sul presupposto che imprese e aspiranti imprenditori presentino progetti proporzionati alla propria capacità economico-finanziaria e tecnico-operativa e che le realtà più solide possano cofinanziare in misura maggiore rispetto alle altre. Questo permetterà ad un numero più alto e diversificato di imprese di ricevere il contributo dell’Amministrazione. I contributi saranno concessi “a sportello e potranno accedere sia le nuove idee imprenditoriali, sia le imprese esistenti che già operano o che decideranno di operare nei due quartieri bersaglio.

A valutare i progetti sarà un’apposita commissione comunale che premierà, oltre alla sostenibilità economica, la capacità delle singole iniziative di generare servizi e prodotti rivolti alle fasce più deboli della popolazione, di rivitalizzare l’attrattività economia del quartiere nonché di creare nuove opportunità occupazionali per gli abitanti dell’area Lorenteggio – Giambellino.

Tutte le informazioni e la modulistica per accedere ai contributi saranno disponibili da domani sul portale www.comune.milano.it nella sezione bandi e gare.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI ED ASSISTENZA: UFFICIO BANDI, 02.8375941.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151