“Caro petrolio” primo trimestre 2020: richiesta entro il 30.4 differibile al 30.06

Rimborso accisa sul gasolio I trimestre 2020 – tutte le novità

“L’Unione Artigiani Vi è vicina in questo momento di grande difficoltà. Ce la faremo!”

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha pubblicato la Nota prot. n. 96399/RU del 23/03/2020 concernente il recupero dell’accisa sul gasolio per autotrazione, utilizzato nel settore del trasporto, relativo al primo trimestre (Gennaio – Marzo 2020).  A tal fine le imprese devono presentare nel periodo dal 1° al 30 Aprile 2020  specifica dichiarazione.

Nel caso in cui, a causa della situazione emergenziale che sta interessando il territorio nazionale, sia impossibilitato a rispettare tale termine, la presentazione potrà essere effettuata entro il 30.6.2020.

 

 

MODIFICHE APPORTATE ALLE MODALITÀ DI COMPILAZIONE DAL 2020

A decorrere dal 1° Gennaio è stato previsto un limite quantitativo, fissato in 1 litro di gasolio, consumato da ciascuno dei veicoli che possono beneficiare dell’agevolazione in commento, per ogni chilometro percorso. AI fini di riscontro delle condizioni fissate per poter fruire dell’aliquota ridotta di accisa sono state, di conseguenza, apportate modifiche al Quadro A della dichiarazione.

 

AMMONTARE DEL BENEFICIO

L’entità del beneficio rimane quella dei trimestri precedenti ovvero di 214,18 euro per mille litri di prodotto.

 

SOGGETTI AMMESSI

  1. imprese di trasporto di merci in c/terzi o in c/proprio, con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate:
  2. enti pubblici e imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al D.Lgs. 19/11/1997, n. 422 e relative leggi regionali di attuazione.
  3. imprese di autoservizi interregionali di competenza statale regionale e locale (di cui al D.Lgs. 422/97), le imprese di autoservizi regolari in ambito comunitario (di cui al Regolamento CE n. 1073/2009).

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per ottenere il diritto all’utilizzo in compensazione o il rimborso del credito d’imposta occorre presentare specifica dichiarazione all’ufficio delle dogane territorialmente competente rispetto alla sede legale o alla principale tra le sedi operative.

 

Per che coloro che si avvalgono del Servizio Telematico Doganale – EDI è possibile:

  • utilizzare il software, presente sul sito dell’ Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (www.adm.gov.it) nella sezione “Accise – Benefici per il gasolio da autotrazione – Benefici gasolio autotrazione 1° trimestre 2020”
  • oppure fare riferimento al “tracciato record”, pubblicato sul sito dell’Agenzia nella sezione “Accise – Benefici per il gasolio da autotrazione – Benefici gasolio autotrazione 1° trimestre 2020- Software gasolio autotrazione 1° trimestre 2020”, per predisporre autonomamente i file da inviare.

 

 

DOCUMENTI NECESSARI A COMPROVARE I CONSUMI DI GASOLIO

Per provare i consumi di gasolio per autotrazione è sempre necessaria la relativa fattura d’acquisto. Con l’introduzione dell’obbligo di fattura elettronica, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha precisato che, ai fini del rimborso accisa, occorre sempre indicare obbligatoriamente la targa del veicolo rifornito.

Fermo restando quanto sopra, in presenza di fatture differite continuano a valore le precisazioni fornite in passato dalle Dogane. Pertanto, in presenza di fattura elettronica differita, questa deve essere corredata da un documento allegato che ne costituisce parte integrante: in particolare, per ciascuna operazione avvenuta nel mese precedente, deve contenere la data, le generalità del cedente, del cessionario e dell’eventuale incaricato del trasporto, la descrizione della natura-qualità-quantità dei beni ceduti e l’indicazione delle targhe dei mezzi forniti.

 

 ASPETTI FISCALI

Il bonus non concorre alla formazione del reddito, non rileva ai fini del rapporto di deducibilità degli interessi passivi e non rileva neppure ai fini IRAP. deve essere indicato nel quadro RU, sezione “Caro petrolio” del modello REDDITI relativo al periodo di riferimento. La mancata indicazione, tuttavia, non è a pena di decadenza dal beneficio.

 

Informazioni: Ufficio Contabilità numero verde 800-960409


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151