Musica e competitività: prorogati i termini per accedere ai contributi a fondo perduto per produttori e distributori di strumenti musicali

Regione Lombardia ha prorogato i termini per la presentazione di
domande di contributo a valere sul “bando per l’innovazione delle piccole e
medie imprese degli strumenti musicali”. Le imprese interessate avranno tempo fino all’11 ottobre 2016 per partecipare
al bando, e ottenere contributi a fondo perduto a da investire in azioni
destinate ad innovare le proprie attività commerciali.  
L’agevolazione consiste in un contributo
a fondo perduto
fino ad un massimo del 50% della spesa complessiva
ammissibile, nel limite di 10.000 euro per impresa. L’importo minimo
dell’investimento presentato deve essere pari a 2.000 euro.
Le spese ammesse a contributo variano dall’acquisto di software e hardware
destinati a sviluppare il marketing dell’impresa, all’acquisto di macchinari ed
attrezzature e funzionali a interventi di innovazione e all’incremento dell’offerta
di servizi o attività aggiuntive (es. sale e cabine prova, etc.), dalle consulenze
tecniche esterne specifiche e strategiche, al rifacimento delle vetrine e degli
arredi.
Ricordiamo che le imprese possono partecipare sia singolarmente che in
forma aggregata, che devono avere almeno un punto vendita ubicato sul
territorio lombardo, e che devono appartenere ai seguenti codici ATECO 2007,
riferiti all’attività prevalente o primaria di impresa e non di unità locale:
•  32.2 Fabbricazione
di strumenti musicali
•  47.59.6 Commercio
al dettaglio di strumenti musicali e spartiti
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Area Servizi Innovativi e Finanza Agevolata
@:marketing_sviluppo@unioneservizi.it

Ph: 02-8375941

Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano
Codice fiscale 02066950151