AUA POINT LOMBARDIA. TUTTE LE INDICAZIONI SUL NUOVO GESTIONALE

 

Nell’ottica di una semplificazione e digitalizzazione dei procedimenti ambientali, le imprese dovranno caricare nel nuove gestionale AUA POINT (previa prima registrazione) i risultati delle proprie analisi degli autocontrolli in materia di emissioni in atmosfera e degli scarichi idrici di acque industriali derivanti da attività/stabilimenti autorizzati con AUA o in deroga ex art. 272, c. 2 del D.Lgs. 152/06.

 

Maggiori informazioni, incluse istruzioni e FAQ sono reperibili alla pagina ufficiale:

https://www.arpalombardia.it/Pages/Arpa-per-le-imprese/Autorizzazioni-e-Controlli/AUA/AUA-Point.aspx?firstlevel=Autorizzazioni%20e%20Controlli

 

Di seguito le principali novità:

•I risultati degli autocontrolli periodici devono essere inseriti all’interno dell’applicativo secondo le tempistiche definite. Durante l’anno 2022 il caricamento dei dati su AUA POINT è previsto solo per attività soggette ad autorizzazioni in deroga alle emissioni (ex art.272 commi 2 e 3 del d. lgs 152/2006)

•Il caricamento dei dati degli autocontrolli su AUA POINT sostituisce la trasmissione dei medesimi dati (ove prevista) agli Enti di controllo

•I rapporti di prova unitamente alle altre informazioni devono essere conservate presso l’azienda unitamente alle eventuali informazioni previste nelle prescrizioni contenute nell’autorizzazione

L’utilizzo di AUA POINT diventa quindi vincolante e deve seguire il calendario che tiene conto del regime autorizzativo delle attività e della tipologia di dati da inserire.

 

Il campo di applicazione comprende le aziende:

  • dotate di AUA (Autorizzazione Unica Ambientale) per scarichi industriali (“scheda A”) e/o emissioni in atmosfera (“scheda C o D”), o di autorizzazioni settoriali ex artt. 269 o 124 del d.lgs. 152/2006.
  • autorizzate ex art. 272 comma 2 d.lgs. 152/06 (autorizzazioni alle emissioni in via generale per le attività in deroga);
  • autorizzate ex art.12 d.lgs. 387/03 (impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili);
  • autorizzate ex art. 208 d.lgs. 152/06 (autorizzazione stoccaggio/trattamento rifiuti);
  • autorizzazione ex art 8 d.lgs. 115/08 (autorizzazione unica da fonti energetiche convenzionali).

 

Per ulteriori informazioni e assistenza

[email protected]

02 8330 6214


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano (MI)
Codice fiscale 02066950151