ACQUISTO, RICARICA E GESTIONE DEI VEICOLI ELETTRICI: DETRAIBILITÀ IVA E DEDUCIBILITÀ DEI COSTI

La gestione fiscale del costo di acquisto e gestione dei veicoli elettrici, conferma l’Agenzia delle Entrate rispondendo ad un interpello, è analoga a quella di tutte le altre tipologie di veicoli.

Pertanto:

l’IVA relativa alla spesa sostenuta

  • per l’acquisto dei veicoli elettrici, dei loro componenti e dei ricambi
  • per l’acquisto di carburanti e lubrificanti

è detraibile nella stessa misura ammessa per i veicoli a motori

  • nelle misura del 40% se i veicoli non sono utilizzati esclusivamente nell’esercizio dell’attività di impresa
  • nella misura del 100% se tali veicoli sono utilizzati esclusivamente nell’esercizio dell’imprese e o rappresentano l’oggetto dell’attività propria dell’impresa (p.e. autotrasporto o taxi)
  • Attenzione! Se hai una wallbox collegata alla rete domestica devi individuare, dimostrandola concretamente e puntualmente, sia la parte di spesa di energia elettrica riferibile alla ricarica dei veicolo che la parte relativa all’uso domestico/privato (al di fuori dell’esercizio dell’attività) al fine di rendere detraibile la sola Iva relativa alla spesa sostenuta per l’attività aziendale

 

Ai fini invece della deducibilità dei costi sostenuti, incluso il rifornimento o la ricarica nell’esercizio di impresa ricordiamo le percentuali in vigore:

  • 100% sei il veicolo è utilizzato esclusivamente come bene strumentale nell’attività propria dell’impresa
  • 20% se l’uso dell’auto è promiscuo privato/impresa
  • 80% per i veicoli utilizzati da agenti e rappresentanti di commercio
  • 70% per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte dei periodo di imposta

 

N.B. Queste percentuali di detrazione e deduzione sono applicabili solo a condizione che i pagamenti siamo effettuati con mezzi tracciabili.


Unione Artigiani della Provincia di Milano
Sede legale: Via Doberdò 16 – 20126, Milano (MI)
Codice fiscale 02066950151